Lunedì 23 Giugno 2014

Scuola, oggi c’è il quizzone

Per i ragazzi una roulette russa

Alunni del Setificio alla prese con l’esame di maturità in una foto d’archivio dell’anno scorso

Como

Oggi quizzone: l’ultima prova scritta prima degli orali.

Questa mattina dalle nove 3765 maturandi comaschi saranno impegnati con la terza prova dell’esame di Stato, è il test più temuto dagli studenti perché vasto e imprevedibile.

La terza prova è stata ribattezzata “quizzone” perché comprende l’intero programma scolastico di ben cinque materie, con argomenti a trattazione sintetica, perfino domande a crocette. Prepararsi su tutto è impossibile, qualche studente comasco ha trascorso la domenica cercando di colmare le lacune in ogni materia, il rischio è confondersi le idee. Le singole commissioni d’esame, nella nostra provincia sono 89, venerdì scorso hanno deciso le materie che faranno parte del quizzone, la tipologia di esame e le domande da sottoporre ai maturandi.

Via le materie degli scritti

A dire la verità i ragazzi sanno bene quali materie dovranno affrontare, hanno già fatto di conto. Infatti non possono essere scelte le materie uscite nelle prime due prove. Quindi niente greco nella terza prova al Volta, niente matematica per al Giovio, e così via.

Non solo: le cinque materie scelte devono essere insegnate dai sei docenti membri della commissione, il motivo di questa regola è ovvio, la preparazione in sede di correzione.

Nelle commissioni tre insegnanti sono interni e tre sono esterni. Altra roulette russa per la tipologia di prova: il primo tipo prevede cinque argomenti a trattazione sintetica, il secondo da dieci a quindici quesiti a risposta singola, il terzo da trenta a quaranta a risposta multipla, il quarto due problemi scientifici a soluzione rapida, il quinto un massimo di due quesiti pratici e il sesto un progetto.

© riproduzione riservata