Scuole medie di Perticato  Bocciata la settimana corta
Il preside Martino Gaffuri in un’aula delle medie di Perticato (Foto by archivio)

Scuole medie di Perticato

Bocciata la settimana corta

Contrario il 78% delle famiglie interpellate

Il preside: «Risultato chiaro, l’orario non cambia»

La scuola media di Perticato l’anno prossimo non sarà organizzata con la formula della settimana corta.

Lo hanno deciso le famiglie dei 47 bambini iscritti alle attuali due classi quinte elementari che hanno risposto al questionario inviato a casa prima delle feste natalizie da Martino Gaffur i, dirigente dell’istituto comprensivo Don Milani della frazione.

L’esigenza era nata perché alcuni genitori avevano presentato al consiglio di istituto la necessità di cambiare modulo organizzativo per venire incontro alle diverse esigenze delle famiglie, ma ora che le risposte sono arrivate, mantenere invariate le cose - con la frequenza di sei giorni su sette – risponde maggiormente alle aspettative delle famiglie.

Lo confermano i numeri: «In primo luogo c’è da dire che tutti i 47 interpellati hanno risposto ai tre quesiti posti – spiega il dirigente Gaffuri – 36 famiglie hanno detto che va bene l’organizzazione attuale e cioè mandare i figli a scuola dalle 8 alle 13 dal lunedì al sabato; 10 genitori, invece, avrebbero preferito rivedere gli orari impostando la frequenza su cinque giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì, con orario dalle 8 alle 14, mentre una sola persona non si è mostrata interessata alla proposta perché è già sicura di iscrivere il proprio figlio in una scuola diversa dalla nostra».

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA