Giovedì 05 Giugno 2014

Sindacati contro Lucini

Minaccia di sciopero


(Foto by Protesta dei sindacati a palazzo Cernezzi)

Como

I sindacati puntano il dito contro il sindaco Mario Lucini e la sua giunta. Con una nota inviata al primo cittadino, ma anche agli assessori, la Rsu dei lavoratori del Comune e le segreterie provinciali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, denunciano la scarsa considerazione da parte dell’amministrazione nei confronti dei dipendenti e della loro rappresentanza sindacale.

«Vari argomenti affrontati restano lettera morta nella loro realizzazione o subiscono frenate non comprensibili quando devono avere il vaglio definitivo da parte di assessori e/o sindaco – si legge nella nota - con danno non solo per i lavoratori, ma anche per l’attività che si deve svolgere all’interno del Comune».

Nella lettera vengono riportati alcuni esempi e tra questi «la mancata informativa sull’attuazione degli appalti per i servizi cimiteriali e della destinazione delle tre persone che cessano il loro rapporto di lavoro con il Comune da metà luglio», ma anche la «mancanza di progettualità economica per la polizia locale con la conseguenza dell’utilizzo di straordinario e di pagamento delle festività che, tra l’altro, hanno accumulato mesi di ritardo».

I sindacati chiedono così a Lucini un incontro urgente e si dicono pronti a dichiarare lo stato di agitazione.

© riproduzione riservata