Sondaggio La Provincia Aiutate il giornale  a capire i lettori
La Provincia: la nostra redazione

Sondaggio La Provincia
Aiutate il giornale

a capire i lettori

Come “vivi” le notizie? Clicca QUI per partecipare: ci vorranno soltanto cinque minuti

Da sempre La Provincia rappresenta un punto di incontro.

È un punto di incontro senz’altro tra i lettori, ma anche e soprattutto tra i lettori e chi, quotidianamente, lavora in redazione per fornire un prodotto quanto più possibile completo.

Spesso, oltre che i protagonisti diretti o indiretti delle nostre e vostre cronache, voi lettori siete anche le “sentinelle” che vivono e raccontano i fatti della nostra quotidianità, e che rendono fortissima l’identità comasca. Quale esempio migliore dell’iniziativa in corso in questi giorni? L’invito del giornale a spedire le foto di famiglia davanti allo storico parapetto del lungolago di Como sta ottenendo un successo straordinario.

Capirete come per noi in redazione sia fondamentale non perdere il contatto e la consapevolezza di come le notizie vengano fruite (al bar di fronte a un cappuccino, piuttosto che su un tablet, o nel salotto di casa al rientro dal lavoro, o, ancora, sul pc dell’ufficio). Per questa ragione La Provincia vi chiede di raccontarci la vostra “dieta mediatica”, in altre parole il modo in cui ciascuno di voi “ottiene” le informazioni che vanno a costruire il vostro senso della realtà. In un mondo invaso dalla tecnologia e da essa rapidamente influenzato questa esigenza diventa particolarmente importante.

Abbiamo dunque bisogno dell’aiuto di tutti, del contributo di ogni lettore per poter progettare il futuro dell’informazione del nostro territorio. Vi chiediamo cinque minuti del vostro tempo per rispondere a un questionario che troverete cliccando QUI . Inoltre sulla homepage de laprovinciadicomo.it, da oggi, saranno visibili un pop-up e un banner dedicati.

Alcuni di voi potranno anche ricevere una telefonata da parte di uno dei nostri incaricati, che vi inviterà a rispondere ad alcune domane.


© RIPRODUZIONE RISERVATA