Sosta abusiva a Como

Lo show degli svizzeri

Venerdì alle 21 e ieri alle 13 i posteggi gialli di piazza Volta “invasa” da veicoli senza permesso

Irregolari tre auto su quattro, la metà aveva targa ticinese. E la sera nessuno fa i controlli

Sosta abusiva a Como Lo show degli svizzeri
Piazza Volta invasa dalle auto abusive

La sosta abusiva in piazza Volta stravince giorno e notte sulle automobili dei residenti, mentre gli stranieri utilizzano strisce gialle e blu a piacimento e, a quanto pare, da quelle parti nessuno controlla.

Per quanto riguarda le strisce gialle, di certo è nel fine settimana che la situazione peggiora per chi abita in zona e ha pagato 363 euro a Csu in cambio di un anno di autorizzazione a parcheggiare sotto casa: quando arriva rischia di restare al volante per un tempo indefinito, in attesa che qualche conducente, concluso l’aperitivo o la serata, gli liberi l’ambito fazzoletto d’asfalto.

Venerdì sera alle 21 ben 14 posti sui 19 presenti in piazza Volta, tutti dedicati ai residenti, erano occupati abusivamente. Un’auto era fuori dagli spazi (anche se non ostacolava il passaggio), sette avevano targa straniera: cinque svizzere, tutte ticinesi, una tedesca, una rumena. Ieri alle 13,30 lo scenario si presentava invariato: 12 parcheggi occupati irregolarmente su 19 auto negli stalli di sosta, due “incuneati” in aree opposte della piazza (angolo via Grassi e angolo via Rubini, occupando in parte gli stalli per le moto, anch’essi pieni), mentre tre conducenti (un residente con regolare permesso e due a bordo di auto con targa ticinese) hanno aspettato a lungo che qualcuno se ne andasse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}