«Strade, palazzetto e “nuova” piscina. Vi racconto la Cantù che verrà»

Il sindaco Bizzozero traccia la strada per il 2015. Ecco tutte le novità

«Strade, palazzetto e “nuova” piscina. Vi racconto la Cantù che verrà»

Sarà un anno intenso il 2015 in piazza Parini, con i cantieri reclamati dai cittadini che finalmente potranno venire aperti in primavera, la revisione della viabilità e il bilancio di previsione che, per la prima volta da anni, verrà portato in approvazione per febbraio e che non prevede nessun taglio ai servizi né ritocchi all’insù delle imposte locali.

Anche perché in verità già parecchio s’è ritoccato all’insù, replicherebbe il canturino. E poi la consultazione per interrogare i cittadini sulla questione moschea, che verrà lanciata a breve, per mantenere la promessa fatta in campagna elettorale. Anche se non tutti, all’interno della maggioranza, la pensano come il sindaco Claudio Bizzozero. Anzi.

Si chiude il 2014, il secondo anno intero trascorso alla guida della città. Sindaco che voto dà a questi 12 mesi di amministrazione?

«Difficile rispondere. Se penso a quello che avremmo voluto fare in campagna elettorale mi sembra non si sia concluso molto. Ma se valuto invece la situazione che ci siamo trovati di fronte e quello che si è potuto attuare nel 2013 allora non ci sono paragoni».

Il sindaco, durante la lunga intervista rilasciata a La Provincia, racconta dei molti lavori previsti, del piano urbano del traffico, della moschea, della sicurezza, della gestione della piscina e del nodo palazzetto, «da sciogliere nel giro di 6/8 mesi».

L’intervista completa sul quotidiano La Provincia in edicola martedì 30 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True