Susy, da Como alla tv  Centralinista di “Portobello”
Susanna Bergo

Susy, da Como alla tv

Centralinista di “Portobello”

Lo storico programma è tornato e c’è anche una studentessa di 20 anni dell’Insubria. Durante la prima puntata del programma tutti i suoi compagni erano davanti al video

Portobello è tornato e dentro c’è anche lei, Susanna Bergo, 20 anni, studentessa all’Insubria di Como. All’università è già una star. Quando è andata in onda la prima puntata, sabato scorso, i suoi compagni erano tutti davanti alla tv con il cellulare in mano per fotografarla in video, nella nuova versione dello storico programma di Enzo Tortora. Susy, mamma spagnola e papà italiano, è una delle sei centraliniste di Portobello edizione Antonella Clerici.

LAVATRICE E SPESA

Anche se è entrata nel mondo dello spettacolo dalla porta principale, in prima serata su Rai Uno, continua a fare quello che faceva prima. Studia mediazione linguistica, e lavora in pizzeria. Parla italiano e spagnolo alla pari, studia (anche) russo, ha alle spalle 11 anni di pallavolo. In più sa fare la lavatrice, stirare, cucinare e fare la spesa. Ha imparato a cavarsela da sola quando i suoi genitori si sono dovuti trasferire in Sicilia per lavoro, lei è rimasta a casa, a Nova Milanese, con il fratello. «Mi piace essere indipendente e non pesare sui miei», racconta. In realtà racconta tantissime cose ed è proprio parlando che si è conquistata un posto tra le magnifiche sei del centralone. «Io ho un’agenzia che mi segue ma non vado mai ai provini perché sono timida quando mi dicono sei bella, mi imbarazzo. Allora quando è capitato il casting con Magnolia per Portobello ho detto “va beh vado almeno come segno di rispetto per l’agenzia”. Mi hanno chiesto di me, ho parlato dieci minuti, niente di difficile. Poi sono tornata a casa pensando tutto qui?».

Dopo molto tempo, quando era ormai certa che non l’avrebbero mai chiamata è successo.proprio il contrario. «Quando mi hanno chiamato dall’agenzia, mi hanno detto: “Ti hanno preso a Portobello”. Io non ci credevo, continuavo a chiedere “siete proprio sicuri?”. Era vero. Ed ero proprio felice. Quando siamo andate in Rai da Antonella Clerici ci ha fatto commuovere. Ha detto a me e alle altre ragazze che ci aveva scelto perché siamo tutte studentesse alla loro prima esperienza televisiva e studiamo. E poi ci ha augurato una carriera come la sua.Hanno fatto tantissimi provini e non si sono fermati fino a quando non hanno trovato le ragazze che aveva proprio in mente Antonella».

E poi sono iniziate le prove. «Lei è una vera professionista, ci sta insegnando tantissimo. È la prima ad arrivare e l’ultima ad andare via. Si impegna tantissimo ma poi in video non lascia trasparire niente di quella tensione che si respira in diretta. Intorno c’è il caos e lei entra con il suo sorriso nelle case». Susy, alla prima puntata, era agitatissima. «Erano tutti a casa a guardare ma è quando siamo entrate nel centralone, alle 20.35, che abbiamo capito che c’eravamo davvero. Poi quando la telecamera mi ha inquadrato per presentarmi e ho sentito addosso gli occhi di tutti, aiuto».

OLTRE 4 MILIONI DI TELESPETTATORI

Portobello è stato visto da oltre quattro milioni di telespettatori. E lei era lì. Stasera in trasmissione ci sarà anche il fidanzato Luigi Clemeno. «Fosse per lui verrebbe sempre. È molto geloso ma fa il tifo per me e vuol sapere tutto cosa succede in puntata, com’è Antonella, come mi trovo con le altre ragazze”. Per la cronaca Antonella è super, con le altre centraliniste ha legato subito («studiano tutte e lavorano, poi io sono quella che viene da più vicino, loro arrivano da più lontano e devono fare avanti e indietro» e le piace sentire le storie di chi chiama. Infatti sa a memoria cosa è successo nella prima puntata. «La mia vita è molto inquadrata, studio, studio, studio. Infatti quando ho finito le superiri ho preso un anno sabbatico perchè volevo staccare anche solo andare a ballare, non andavo mai. E mi sono messa a lavorare per essere indipendente. Quando ho cominciato all’università i miei volevamo che smettessi, ma io ci tengo troppo alla mia indipendenza» . Sogna una carriera di interprete e traduttrice («Mi piace troppo»). Per ora parla italiano e spagnolo perfettamente («ho dovuto ripassare perchè mia mamma mi aveva insegnato lo spagnolo parlato del sud della Spagna e ho dovuto imparare la grammatica»). Suo fratello ama i rapper lei «la musica normale»: «Adoro Ed Sheeran ho già il biglietto per il suo concerto». Solo alla pallavolo ha dovuto rinunciare dopo 11 anni «Dovevo studiare, mi piaceva tantissimo ma tanto non avrei potuto farne un lavoro. La mia vita è molto inquadrata, studio, lavoro. Portobello è stato uno scossone dai miei binari. Ma è bellissimo. So che la seconda puntata mi farà meno paura della prima. Ho capito come funziona». E’ una secchiona anche lei, come la Clerici. Ma in tv si vedrà solo il suo sorriso. Come la Clerici, pure.


© RIPRODUZIONE RISERVATA