Tangenziale da giugno, ma pagheremo il pedaggio

Tangenziale da giugno, ma pagheremo il pedaggio

Si dovranno sborsare 60 centesimi per 2,4 chilometri

I cartelli della tangenziale di Como sono già stati installati, a Camerlata, anche se sono coperti dal cellophane e resteranno così fino a giugno, quando aprirà la strada.

La buona notizia, per i comaschi, è che la strada è quasi finita. La brutta è che, a differenza della tangenziale di Varese e della tratta A (da Lomazzo a Cassano Magnago), si pagherà il pedaggio. Sessanta centesimi per appena 2.4 chilometri di collegamento tra lo svincolo dell’Acquanera e Grandate, all’imbocco della A9.

«Dovranno essere montati i portali per l’esazione e rendere funzionante il sistema - chiarisce l’amministratore delegato di Pedemontana Marzio Agnoloni - e, una volta completata l’operazione, la strada potrà aprire. Tempi? Confermo la data di giugno». Agnoloni conferma anche che «sicuramente si pagherà il pedaggio, anche perché c’è interconnessione con la A9». Escluso, quindi, che anche a Como si replichi quanto già messo in atto per Varese: l’esenzione durante il periodo di Expo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA