Lunedì 05 Agosto 2013

Tentano di rubare in casa
In cella fino ad autunno

Como furto in via Porro
(Foto by Carlo Pozzoni)

Sono incensurati, eppure il giudice ha deciso di non concedere alcuna sospensione condizionale della pena ai due rumeni arrestati sabato dalla polizia in via Porro.

Quattro mesi di carcere da scontare interamente dietro le sbarre: questa la pena per i due giovani che stavano tentando di aprire la porta a vetri di un condominio in città utilizzando un rasoio elettrico modificato.

Il pubblico ministero aveva chiesto addirittura un anno di reclusione, ma il giudice - vista anche l’assenza di precedenti - ha optato per una pena più mite. I due usciranno di cella non prima di novembre.

© riproduzione riservata