Treni, un disastro la linea comasca
Treni alla stazione di Como Lago, nel mirino per i rumori

Treni, un disastro la linea comasca

Il monitoraggio boccia la Chiasso-Milano. Oltre l’indice di affidabilità appena 12 mesi su 23

Como

I pendolari comaschi hanno tutto il diritto a lamentarsi: la linea Chiasso-Como-Milano è una delle peggiori in Lombardia. A dirlo sono i dati del monitoraggio effettuato da Trenord e presentato in giunta regionale dall’assessore ai trasporti Alberto Cavalli: nel caso della linea Chiasso-Como-Milano (ramo ex Trenitalia), tra ottobre 2012 e agosto 2014 l’indice di affidabilità è stato superato soltanto in 12 mesi su 23. E le statistiche dell’ultimo anno dicono addirittura che si è salvato solo un mese su 11, quello di aprile 2014. Per il resto, uno stillicidio di ritardi.

La relazione illustrata dall’assessore Cavalli in giunta assegna alla linea comasca la poco invidiabile palma di quarta peggior linea a livello regionale (anche la sesta peggiore tocca il nostro territorio, trattandosi della Lecco-Molteno-Como). Lo stesso titolare della delega alle Infrastrutture ha confermato che emerge «un giudizio negativo già evidenziato più volte» e «disservizi sotto vari aspetti». Per concludere affermando: «Non siamo assolutamente soddisfatti: il servizio continua a peggiorare. Le penalità applicate all’azienda perché non rispetta i parametri previsti dal contratto di servizio sono lì a dimostrarlo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA