Domenica 15 Giugno 2014

Turismo, Maroni suona la sveglia

«I soldi ci sono ma servono progetti»

Il presidente della Regione Lombardia ieri a Como durante l’Expo tour
(Foto by pozzoni)

Como

La Regione Lombardia mette a disposizione 10 milioni di euro per finanziare la promozione dei territori in vista di Expo, ma per accedere ai soldi è necessario fare squadra, presentare progetti e far muovere le idee.

È un invito alla partecipazione diretta dei comaschi quello che è arrivato dal governatore Roberto Maroni durante la quinta tappa di Expo tour che si è tenuta ieri mattina nella Sala bianca del Teatro Sociale. «Expo è una grande opportunità per tutti i nostri territori - ha spiegato Maroni - Como, in particolare, ha delle bellezze ambientali e culturali uniche in Italia e nel mondo e dobbiamo fare in modo che una parte di quei venti milioni di visitatori che arriveranno per l’Expo si fermino anche qui. E soprattutto che tornino anche negli anni successivi».

Un bando che sarà lanciato nel mese di luglio e che avrà un duplice obiettivo, così come spiegato da Fabrizio Sala, sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega a Expo: «Fino al 1 maggio 2015 servirà a promuovere Expo nel territorio, mentre dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 servirà a promuove i territori in Expo».

C’è da lavorare sul brand, insomma, anche se quello “Como lake” è il più conosciuto dopo quello di “Milano city”; ma il legame a doppio filo con le necessità e le caratteristiche del locale emerge anche dall’impegno per una maggiore chiarezza in fatto di regole contro la contraffazione agroalimentare.

© riproduzione riservata