Yara: Bossetti alla moglie  «Butta via i due coltellini»
Massimo Giuseppe Bossetti Il presunto assassino di Yara Gambirasio

Yara: Bossetti alla moglie

«Butta via i due coltellini»

Nel video di un colloquio con la moglie, la richiesta di Bossetti di gettare via due coltellini sfuggiti alle perquisizioni

La richiesta alla moglie di buttare via due coltellini sfuggiti alla perquisizione e trovati in casa dalla donna è contenuta nel video di un colloquio in carcere tra Massimo Bosseti, accusato dell’omicidio di Yara Gambirassio, e la consorte, Marita Comi, pubblicato sul sito web del quotidiano La Stampa. Alla vicenda dei due coltellini ritrovati, già emersa in precedenza, si aggiungono alcuni particolari, come l’uso che ne sarebbe stato fatto da un conoscente di Bossetti il quale avrebbe usato uno degli attrezzi, spiega lo stesso Bossetti, per “mischiare il fumo”, cioè hashish. Anche da qui la preoccupazione che qualche traccia di stupefacente possa essere rimasta sulla lama ed il suggerimento di buttarli via.

Bossetti, quando la moglie gli dice che ha con sé, nella borsa i coltellini non trovati dagli investigatori, appare sorpreso e pare non ricordare quali fossero. All’inizio parlano del coltello «alla rambo» trovato nella perquisizione («Lo hai mai usato?», chiede lei. «Mai, mai», risponde Bossetti) e di altre due lame sequestrate. I due coltellini invece, spiega la donna, «li ho trovati ieri sera. Erano in una scatolina rossa. «Ce li ho nella borsa». «Tirali via...», le dice Bossetti sottovoce. «Quei due lì non sapevo ancora di averli», aggiunge dicendo di averli usati per fare la punta alle matite. Però uno dei due, aggiunge, era stato lasciato sul suo camioncino da un conoscente che «faceva gli spinelli, mischiava il fumo». «Buttali, buttali, buttali via pure... magari ci sono delle tracce di fumo... buttali via».


© RIPRODUZIONE RISERVATA