Venerdì 17 Gennaio 2014

Accordo sul prezzo del latte

Sollievo per gli allevatori

Una manifestazione della Coldiretti

Un accordo prezioso, che per molti significa la possibilità di andare avanti.

Siglata a livello regionale ieri l’intesa per il prezzo del latte alla stalla tra Italatte e i rappresentanti delle tre organizzazioni di categoria (presente per Coldiretti il presidente regionale Ettore Prandini).

«Il prezzo siglato segna un significativo aumento rispetto al prezzo attualmente in vigore di 42 centesimi al litro - evidenziano Fortunato Trezzi e Francesco Renzoni, presidente e direttore di Coldiretti Como-Lecco - ed è frutto del grande senso di responsabilità dimostrato da tutti nel corso della trattativa, alla luce dell’attuale andamento del mercato del latte e del difficile contesto economico generale».

Non solo: «È una certezza importante per tutti i produttori di latte presenti sul territorio lariano: il perdurare dell’attuale situazione di incertezza avrebbe significato per tutti o quasi la chiusura nel medio termine».

La produzione lattiera delle province lariane è, inoltre, determinante per una produzione casearia di qualità e a denominazione di origine protetta: non solo tome e formaggi tipici, ma anche stracchini e Gorgonzola (quest’ultimo, tra i primissimi formaggi italiani più esportati).

© riproduzione riservata