Domenica 21 Settembre 2014

Armani elogia i comaschi

«Senza di loro niente made in Italy»

Como - La seta e le stampe comasche protagoniste a Milano

«I comaschi sono molto bravi quando ci si mettono - ha detto ieri Giorgio Armani nel backstage della sua sfilata - Se non ci fossero loro, non esisterebbe il Made in Italy».

Quante prove ha chiesto ai fornitori per ottenere i nuovi imprimé, capolavori di bellezza suggeriti da madre natura? «Mi sono arrivati dieci campioni e ne ho scelti otto - rivela Armani- Tutto é stato deciso in una settimana e al telefono, mentre ero in vacanza». Elogi ai comaschi anche da Eva Cavalli e Pucci.

Su La Provincia in edicola il 21 settembre una pagina sul tema

© riproduzione riservata