Mercoledì 17 Luglio 2013

«Como vuole battere la Svizzera?

Resti la migliore del mondo»

La app dell’Accademia Galli

Battere la Svizzera? Si può, battendo il mondo. E se già si sta riuscendo, ci sono iniziative in campo formativo che possono accentuare questa missione. All’indomani della Commissione speciale sulla zona franca della burocrazia, il presidente dell’Accademia Galli Salvatore Amura sprona a percorrere con decisione anche l’altra via. E lancia ad esempio la laurea di design, proprio quando Chiasso annuncia la scuola superiore della moda.

Una premessa, sulla zona franca. Che vede anche reazioni positive tra gli svizzeri. Stupisce Amura? «

No, perché anche loro ne avrebbero beneficio. Sono attenti e preparati, vedono la maggiore competitività che ne nascerebbe e porterebbe vantaggi anche a loro. Io lo credo. se il sistema diventa un cluster, è benefico anche per il Distretto del Ticino. Ma è Como che fa impazzire gli Usa per il suo tessile, come ho potuto sperimentare di recente in un viaggio. E intanto diamo anche noi un taglio alla burocrazia. L’Accademia lo ha fatto ad esempio con la app che permette di dare un taglio alle carte con gli studenti»

.

L’INTERVISTA COMPLETA SUL GIORNALE DI OGGI

© riproduzione riservata