Domenica 24 Novembre 2013

Da ComoNext fino allo spazio

Vola la ricerca lariana

Il satellite Goce: obiettivo di D-Orbit è recuperare i satelliti ko e togliere il pericolo

In primavera l’ingresso nella famiglia di ComoNext: D-Orbit (con alle spalle anche esperienze alla Nasa) decide di spiccare il volo a Lomazzo.

Nel cuore dell’autunno ecco il primo lancio del “cervello” del dispositivo ideato dalla società. Nata appunto per evitare che i satelliti guasti oppure ormai al tramonto crescano - pericolosamente - nello spazio. E proprio mentre il sistema made in Como veniva lanciato in Russia, un test per recuperare un satellite, ecco che in America l’azienda veniva inserita nelle 100 società più innovative al mondo.

In orbita, come sognava. E dallo spazio al mercato il passo è breve.

Con ComoNext, che vede ancora una volta la sua ricerca spiccare il volo. Pochi mesi sono appunto trascorsi da quando Como Venture presentò la D-Orbit nell’esercito che aggrediva la crisi a suon di progetti, talento e tecnologia.

Oggi il successo bacia i coraggiosi “catturasatelliti”, ma è un premio per tutti coloro che ci hanno creduto.

E lunedì il team di ComoNext aprirà il secondo lotto per le giovani aziende.

A questo successo lariano, se ne aggiunge un altro: Moncler, infatti, è stata ammessa in borsa.

Sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 24 novembre due pagine speciali su Comonext e il successo di Moncler

© riproduzione riservata