“Emotional tour”
Piloti per un giorno
alla guida dei bolidi

Mantello: al volante delle dieci vetture si sono alternati 20 guidatori L’iniziativa promossa dal Gruppo Autotorino

“Emotional tour” Piloti per un giorno alla guida dei bolidi
Uno dei bolidi impegnati nel “tour” (si tratta di una AMG GT R PRO)

Ha attraversato quattro province per approdare all’agriturismo La Fiorida di Mantello l’Emotional Tour promosso dal Gruppo Autotorino con Mercedes-AMG Academy. Dieci vetture: 35, 45, 43 per i Suv e i motori 63 biturbo anche supercar Gt e Gt R, a disposizione di un ventina di piloti che mercoledì si sono alternati alla guida partendo dalla filiale Autotorino di Como per attraversare le province di Como, Lecco, Bergamo e infine Sondrio.

Scesi dal Passo San Marco, i piloti hanno raggiunto l’agriturismo lungo l’Adda in Bassa Valtellina prima di fare rientro. «Questa iniziativa è un modo per far conoscere il territorio in cui è fortemente radicato il Gruppo Autotorino – spiega Tito Monti, responsabile proprio della filiale Mercedes Amg di Luisago – e per accompagnare i clienti in un’esperienza unica arricchita in questa giornata dalla presenza di 8 driver della Mercedes Amg Driving Academy. Proprio la partecipazione dei piloti istruttori, che hanno grande esperienza e capacità nel condurre su percorsi urbani vetture che sono più vicine a percorsi in pista, contribuisce a rendere eccezionale questa opportunità». Oltre all’Emotional tour, il Gruppo Autotorino propone specifici corsi guida per chi vuole avvicinarsi al mondo della pista o capire meglio prestazioni e potenzialità della vettura che ha scelto. «Cerchiamo di proporre occasioni come questa una volta l’anno – spiega ancora Tito Monti - anche con visite in pista e approfittando quando possibile della disponibilità dei driver dell’Academy nel periodo in cui non sono impegnati nell’attività sportiva. Eventi come questo sono riservati esclusivamente agli Amg Driving Performance Center, che sono 12 in tutta Italia e di cui orgogliosamente facciamo parte con la filiale di Como».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True