Grand Hotel Serbelloni   Riapertura e in autunno  previsto boom di matrimoni
La piscina dello storico grand hotel di Bellagio

Grand Hotel Serbelloni

Riapertura e in autunno

previsto boom di matrimoni

Il via alla stagione dello storico cinque stelle di Bellagio che parte con metà delle camere e turisti di prossimità. Da metà giugno cresceranno gli arrivi dall’estero

Riapre venerdì il Grand Hotel Serbelloni di Bellagio, altra icona del lusso sul lago di Como. A dare l’annuncio è la famiglia Bucher, proprietaria dello storico albergo.

«Ripartiamo con metà delle camere e ospiti prevalentemente italiani, svizzeri e francesi. Da metà giugno si alzerà sia il tasso di occupazione che l’internazionalità, e cominciamo a dare nuovamente il benvenuto ai turisti americani. Le richieste per la seconda parte della stagione, invece, sono numerose e molto varie» dice il General Manager Jan Bucher.

Ci sono poi moltissime coppie in attesa di poter coronare il loro sogno d’amore sul lago di Como, destinazione wedding per eccellenza.

«La richiesta per eventi e matrimoni nella seconda parte della stagione si è rivelata tanto cospicua quanto inaspettata, al punto che abbiamo sfiorato l’overbooking su diverse date di settembre e ottobre: pensavamo che per una ripresa del settore, avremmo dovuto aspettare il 2022» evidenzia Gianfranco Bucher, Ceo del cinque stelle che svela anche le novità 2021.

La cucina

Punta di diamante il pacchetto Bellagio Gourmand Experience: è stato ampliato il pacchetto più richiesto dalla clientela, per una fuga romantica caratterizzata da un’esperienza culinaria irripetibile. Come ogni anno, l’executive chef Ettore Bocchia ha inoltre aggiunto nuovi piatti al menù dei ristoranti, frutto della sua ricerca e creatività, tra cui alcuni a base di aceto balsamico di Modena, un ingrediente versatile che attraverso i suoi diversi livelli di acidità consente di equilibrare il bilanciamento dei sapori.

Nonostante la pandemia, i progetti non si sono fermati per valorizzare il patrimonio storico- architettonico del complesso. Da quest’anno, è possibile prenotare una delle Suite più grandi dell’offerta ricettiva lariana, composta da 4 stanze comunicanti al piano nobile della villa, per un totale di 340 mq. Sono state inoltre rinnovate tutte le camere aggiungendo un tocco di personalità che mischia lo stile classico del resort con comfort contemporaneo e le più avanzate dotazioni tecnologiche. La linea cortesia è stata arricchita con le essenze di un noto brand moda ispirate alle fragranze fiorite dei giardini all’italiana.

Da esperti conoscitori del settore, i Bucher indirizzeranno gli ospiti verso più esperienze, in linea con le esigenze rigeneranti post-Covid. La palestra è stata dotata delle migliori macchine cardio della nuova linea TechnoGym, dotate di allenamenti personalizzati per tutti i livelli di preparazione fisica. Chi vuole concedersi un pic nic o una gita può noleggiare e guidare una delle due barche a 6 posti situate vicino al pontile del Grand Hotel.

Spiaggia privata

La spiaggia privata, adesso più grande, è in parte protetta da una tettoia eco-friendly con pannelli solari e decorazioni dipinte a mano. Con angoli del parco ha fatto da cornice a eventi vip, come la festa di Glamour Italia, e a campagne pubblicitarie di celebrati marchi fashion, tra cui Dolce&Gabbana e Saint Laurent.

«Prestigiosi brand continuano a chiederci la disponibilità per future collaborazioni, complice il fatto che nonostante lo stile della struttura sia univoco e ben riconoscibile, gli spazi sia interni che esterni sono tanti e diversi l’uno dall’altro, e di conseguenza anche le possibili ambientazioni delle campagne possono essere molteplici» evidenzia Jan Bucher.


© RIPRODUZIONE RISERVATA