In agosto poche ferie  ma tante scadenze
Una passata assemblea di Confartigianato Como con Marco Galimberti

In agosto poche ferie

ma tante scadenze

Niente ferie per il fisco. Confartigianato però ottimista su settembre: buone sensazioni dai clienti

In agosto poche ferie «per accontentare i clienti». Ma anche per sbrigare le pratiche burocratiche e per pagare il fisco.

Già, persino in agosto 28 scadenze sono in calendario. E non è stata un’estate facile, ma almeno Confartigianato vede rosa per il futuro. «Ci suono buone aspettative per settembre .- spiega il presidente Marco Galimberti - Buone sensazioni dai clienti, che speriamo si traducano in ordini. Poi, certo, si presenterà puntuale anche la burocrazia».

Che comunque non è andata in ferie, visti i mesi passati. E settembre porterà anche l’assemblea provinciale dei 70 anni di Confartigianato: un altro modo per portare speranza e guardare al futuro con le imprese artigiane, reduce da mesi con “più” molto timidi.

OGGI L’INTERVISTA DI GALIMBERTI SUL GIORNALE


© RIPRODUZIONE RISERVATA