Domenica 01 Giugno 2014

Maurizio Riva

«Serve un’Eataly del mobile»

Maurizio Riva

«Mi auguro che il Governo si impegni al più presto nel attuare correttivi per permettere a tutte le imprese italiane di lavorare con tranquillità. Dentro di me c’è, da diverso tempo, un progetto creato in collaborazione con l’amico Gabriele Cenzatto patron di Valcucine ed altri sette imprenditori italiani, brianzoli e non; si tratta di un’idea che è stata iniziata, ma non ha avuto un esito felice. L’amico Farinetti, patron di Eataly , sta aprendo dei nuovi centri dove si commercializzerà la moda ed il design italiano ed il primo store verrà aperto a Torino. Ebbene mi domando: perché questa operazione commerciale non può essere fatta anche da aziende produttrici di arredi?». È l’idea di Maurizio Riva imprenditore canturino per promuove in made in Brianza.

© riproduzione riservata