Venerdì 01 Agosto 2014

Nasce il nuovo centro ricerca

E AzkoNobel vuole assumere

Un altro tassello per AkzoNobel

La burocrazia l’aveva fermata, ma risolta la partita dei Pgt si è riusciti a rimontare. E il 17 settembre AkzoNobel inaugurerà la nuova palazzina in via Pellico, centro di eccellenza europeo per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie.

Il che significa vedere 50 persone lavorare in un edificio nuovo di zecca, destinato a diventare riferimento nazionale e internazionale per il colosso delle vernici in polvere. E ci saranno assunzioni, anche se è presto stabilire quante: «Vedremo con il budget di ottobre - precisa il direttore generale Giuseppe Rigamonti - Comunque giovani laureati in materie scientifiche. Certo, questo sarà un centro di eccellenza, su un’area di 2.500 metri quadrati, compreso il fabbricato».

Attualmente nell’azienda che gravita su Como e Cernobbio, ci sono circa 320 persone. «Ma se consideriamo l’indotto locale - aggiunge Rigamonti - arriviamo sopra i 400. Dalla manutenzione elettrica alla logistica, molte le aziende che lavorano con noi».

Oltre l’ostacolo

I DETTAGLI SUL GIORNALE DI OGGI

© riproduzione riservata