«Questo Salone del Mobile  premierà la fiducia della Brianza»
Roberto Snaidero con Giovanni Anzani

«Questo Salone del Mobile

premierà la fiducia della Brianza»

Il presidente Roberto Snaidero racconta novità e aspettative per l’edizione che parte martedì 12 a Rho: «Con tanto entusiasmo. E mercoledì ci sarà Renzi»

Un Salone del Mobile che aspetta il mondo (Cina in testa), ma che cerca anche conferme sui movimenti positivi del mercato italiano.

Secondo il presidente di Federlegno Roberto Snaidero quest’edizione numero 55 sarà ancora più straordinaria dello scorso anno. «E aspettiamo il premier Renzi mercoledì - spiega Snaidero - di ritorno da Teheran».

In queste ore gli ultimi preparativi: «Vedo grande entusiasmo - sottolinea Snaidero - Ieri ne parlavo con Nino Anzani. L’apporto della Brianza è fondamentale. Dobbiamo molto a questo distretto per la nascita del design. E anche per averlo fatto conoscere nel mondo».

Il Salone del Mobile di Milano partirà martedì 12 (aperto al pubblico sabato e domenica, prima solo gli operatori).Già presenti lunedì ospiti cinesi, a testimonianza della vivacità di questo mercato: «Ma attendiamo le prime delegazioni dell’Iran. E siamo fiduciosi che si ridurranno le misure alla Russia, con una ripresa anche di questo mercato».

E mentre si mobilita il Fuorisalone, anche con il tessile, Cantù si trasferisce a Milano. Con tante aspettative.

OGGI SUL GIORNALE DUE PAGINE E L’INTERVISTA A SNAIDERO


© RIPRODUZIONE RISERVATA