Auto parcheggiate nella riserva  Polemica infinita a Montorfano
Le auto dei clienti del Lido parcheggiate nell’area protetta (Foto by Bartesaghi)

Auto parcheggiate nella riserva

Polemica infinita a Montorfano

Il sindaco: «Apprezzo chi cerca posti fuori dall’area verde». Merry Del Val: «Attacco inutile, diverse sentenze permettono la sosta»

Ci risiamo: torna di moda, anche se velatamente, la polemica sul parcheggio del Lido, all’interno della Riserva naturale del Lago di Montorfano. A sollevarla è il sindaco, Giuliano Capuano, che da sempre ha cercato di stoppare l’area di sosta, in realtà un’ampia area a prato che sorge proprio di fronte all’ingresso del Lido.

Da decenni turisti e visitatori parcheggiano fuori ed entrano all’interno della Riserva. L’area è stata acquistata e delimitata con staccionata in legno dai Barbavara Merry del Val, storica famiglia nobiliare del paese, nonché proprietaria da sempre del Lido. Capuano si appella alle norme di gestione della Riserva, affidata attualmente al Parco regionale della Valle del Lambro.

Elogiando alcune persone che nel weekend gli hanno chiesto dove parcheggiare al di fuori della Riserva, Capuano rimette il dito nella piaga e nell’eterna battaglia tra lui e Domingo Merry del Val, consigliere di minoranza, che potrebbe essere anche avversario dello stesso Capuano alle amministrative del 20 e 21 settembre.

Una stoccata che si inserisce nel già rovente clima della campagna elettorale. Merry del Val, dal canto suo, replica: «Non voglio entrare in polemica con chi vuole sempre e solo generarla. C’è un’autorizzazione del Parco Valle Lambro per la sosta e ci sono sentenze sia del Tar che del Consiglio di Stato che hanno visto soccombere il Comune».

(Simone Rotunno)


© RIPRODUZIONE RISERVATA