Gira con la pistola senza permesso  Spara e uccide un cane: denunciato
I carabinieri nella zona del Gemù ad Asso (Foto by Archivio)

Gira con la pistola senza permesso

Spara e uccide un cane: denunciato

Un meticcio di grossa taglia ha assalito il cucciolo di una coppia a passeggio nel bosco. L’uomo che lo ha abbattuto si è difeso così con i carabinieri: «Stava aggredendo anche noi»

Una lite tra due cani sfugge di mano ai rispettivi padroni e uno dei due estrae un’arma sparando e uccidendo un meticcio di grossa taglia. Pistola che non poteva portare con sé, in quanto aveva il porto d’armi, ma solo per uso sportivo. L’episodio è avvenuto domenica nel tardo pomeriggio su un sentiero nei pressi di Gemù, frazione di Asso. Le persone coinvolte sono di Rezzago e, appunto, di Asso.

L’uomo che ha sparato parla di un’aggressione del cane anche alla compagna incinta, che era con lui, e giustifica con questo motivo la decisione di usare l’arma, versione non confermata da parte del possessore dell’altro animale. I carabinieri di Asso stanno valutando l’accaduto.

Per ora sono partite due denunce, una per mal governo di animali e lesioni personali e l’altra per porto abusivo di armi, visto che la pistola che ha sparato era solo per uso sportivo e, quindi, l’uomo non poteva averla con se.

Difficile la ricostruzione dell’accaduto, perché le versioni non collimano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA