La “biciambulanza” del lago del Segrino  Dalla Sos di Canzo il servizio salvavita
I drammatici soccorsi del settembre 2015 (Foto by Archivio La Provincia)

La “biciambulanza” del lago del Segrino

Dalla Sos di Canzo il servizio salvavita

La pattuglia in bicicletta dell’associazione avrà in uso anche un defibrillatore. L’iniziativa nei fine settimana a partire dal 25 gjugno

Arriva la “biciambulanza” della Sos Canzo per assicurare un tempestivo intervento attorno al lago del Segrino. È questa la soluzione ideata dall’associazione di soccorso per ovviare alla carente copertura della telefonia mobile in zona che a settembre 2015 non aveva permesso di allertare tempestivamente i soccorsi a una persona colta ma malore, poi deceduta. La pattuglia in bicicletta sarà dotata anche di un defibrillatore. Il nuovo servizio inizierà nei fine settimana a partire dal 25 giugno 2016.

Ampio servizio su La Provincia in edicola venerdì 8 aprile 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA