«Non voglio che Tyson finisca al canile»  E il paese si mobilita per trovargli casa
Il meticcio Tyson che sarà costretto a lasciare il suo proprietario

«Non voglio che Tyson finisca al canile»

E il paese si mobilita per trovargli casa

Lambrugo: il proprietario costretto a trasferirsi in una casa più piccola dopo uno sfratto. E chiede che il suo adorato meticcio trovi una famiglia

Una casa e un nuovo proprietario per Tyson, meticcio di 5 anni, che purtroppo lunedì dovrà lasciare il suo padrone. La storia, u po’ triste ma anche carica di amore e di umanità, arriva da Lambrugo e la stessa vicesindaco e assessore al sociale Elisa Marini, ”ma nelle semplici vesti di cittadina”, si sta mobilitando per trovare una soluzione.

Il proprietario, che ha sempre cresciuto e accudito con immenso amore Tyson, purtroppo ha in corso uno sfratto esecutivo: una situazione delicata, ma fatta anche di tanta forza e tenacia. Il proprietario, anche grazie a una rete solidale di amici e conoscenti, ha trovato una nuova abitazione, come spiega Sally Winch, amante dei cani, che sta facendo da volontaria e intermediaria per evitare che Tyson vada in canile.

La donna da anni si occupa di adozione di cani e di salvataggio degli stessi dalla dura vita dei canili. Ora si è mobilitata per aiutare Tyson e il suo padrone: «Purtroppo il proprietario ha trovato una casa molto più piccola e per fortuna lavora anche per molte ore al giorno: non riuscirebbe quindi a prendersi cura totalmente del suo meticcio – spiega e racconta Sally – Non vuole però che Tyson finisca in canile, ma vorrebbe trovare per lui una soluzione ottimale, una nuova casa e una nuova famiglia, che lo possano accogliere, accudire e crescerlo con lo stesso amore». Chi fosse realmente interessato può scrivere alla seguente mail: [email protected] (Simone Rotunno)

L’articolo completo su La Provincia di domenica 15 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA