Pd, resa dei conti con le primarie  A Erba uno sfidante per Ghioni
Michele Spagnuolo ed Enrico Ghioni durante un consiglio comunale: il primo vuole le primarie, il secondo si oppone (Foto by Archivio)

Pd, resa dei conti con le primarie

A Erba uno sfidante per Ghioni

Il segretario Spagnuolo è favorevole alle consultazioni ma l’ex sindaco e i suoi resistono. Intanto Dario Gobbi, consulente del lavoro residente a Pusiano, si propone come alternativa

Nel Pd soffia il vento delle primarie in vista del voto amministrativo di primavera. All’interno del circolo erbese si alza la voce di chi vorrebbe scegliere il candidato sindaco di centrosinistra attraverso consultazioni aperte a tutti. Una decisione verrà presa domani sera, mercoledì 1 febbraio, in occasione della riunione settimanale riservata ai tesserati.

Intanto spunta il primo candidato ufficiale: Dario Gobbi, consulente del lavoro residente a Pusiano, depositerà la propria candidatura. Si avvicina dunque la resa dei conti con i sostenitori di Enrico Ghioni, che vorrebbero ripresentare l’ex sindaco senza passare dalle primarie. Il circolo erbese, stando a fonti vicine ai democratici, è spaccato in due.

Da un lato ci sono i sostenitori del segretario Michele Spagnuolo, che vorrebbe individuare il candidato sindaco attraverso le primarie: una facoltà espressamente prevista dallo statuto del Pd, soprattutto in caso di disaccordo fra i tesserati; dall’altra parte c’è Ghioni, capogruppo del Pd in consiglio comunale, che vorrebbe candidarsi a sindaco - sostenuto dal Pd e da liste civiche - evitando il passaggio delle consultazioni.

Altri dettagli sui candidati e le mosse dei partiti sul giornale in edicola martedì 31 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA