Pedone investito a Lambrugo. Muore giovane di Mariano

L’incidente ieri alle 21.30 sulla Briantea, verso Inverigo

Pedone investito a Lambrugo. Muore giovane di Mariano
I soccorsi al giovane travolto ieri sera a Lambrugo

Incidente mortale ieri sera, poco prima delle 21.30, sulla statale Briantea, al confine con la vicina Inverigo e all’altezza dello svincolo con via Stoppani, che porta verso il centro paese e il Palazzo municipale.

Un pedone, un giovane di 30 anni, Nicolò Casati, residente a Mariano Comense, sarebbe stato travolto improvvisamente da un’automobile che passava lungo la statale poco dopo la curva e che immette sulla salita che porta al semaforo in direzione di Lurago d’Erba.

Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi e sul posto si sono portate un’ambulanza della Croce Verde di Bosisio Parini e due automediche da Cantù e da Erba. Il giovane marianese versava in condizioni gravissime: inizialmente sarebbe stato anche preallertato l’elisoccorso da Sondrio, intervento che poi sarebbe stato sospeso. Allertati inoltre i Carabinieri di Cantù.

I medici e i soccorritori hanno cercato di stabilizzare le condizioni del giovane investito, che però erano gravissime. Secondo le primissime e frammentarie informazioni sembra che i soccorritori abbiano deciso per il trasporto d’urgenza in condizioni disperate verso l’ospedale Fatebenefratelli di Erba, dove poi è deceduto. (Simone Rotunno)

© RIPRODUZIONE RISERVATA