«Tunnel, apertura rinviata per pioggia»  Il tecnico spiega il ritardo a Pusiano
Il tunnel della variante di Pusiano (Foto by Archivio)

«Tunnel, apertura rinviata per pioggia»

Il tecnico spiega il ritardo a Pusiano

«Giovedì c’erano troppe infiltrazioni: bisogna completare anche le opere esterne». Confermata l’apertura a fine luglio: «Sono rispettati comunque i tempi previsti dall’appalto»

«La galleria la consegneremo solo quando saranno finiti sia l’interno che l’esterno. Per l’esterno giovedì scorso abbiamo avuto dei problemi con le forti piogge». Serviva chiarezza sui tempi, sui motivi perché la più grande opera in realizzazione continui ad essere annunciata come prossima all’inaugurazione e non apra mai.

Chiarezza sul futuro e sul passato della variante in galleria di Pusiano la fa il tecnico che più di ogni altro la conosce, perché per la Provincia di Como ha percorso migliaia di volte quel tracciato. Paolo Lazzaroni è l’uomo incaricato per seguire da vicino i lavori: «Il motivo è semplice, avevamo una data d’inaugurazione: fine giugno inizio luglio, che riguardava il completamento della galleria senza alcune opere esterne – spiega -. Giovedì scorso ha piovuto tantissimo e in breve tempo abbiamo avuto diversi problemi: terra e sassi misti ad acqua sulla provinciale, infiltrazioni, il torrentello decisamente in piena».

E aggiunge: «Non si può pensare di aprire una galleria con questi problemi che sono risolvibili semplicemente completando tutte le opere esterne già in programma, principalmente mirate al deflusso dell’acqua».

Quindi si è cambiato in corsa il programma: «Si è semplicemente deciso di completare nella sua totalità la variante e consegnarla solo a quel punto. Quindi ci vuole un mese in più: si passa da fine giugno inizio luglio a fine luglio inizio agosto».

Altri dettagli sul giornale in edicola mercoledì 22 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA