«Un lago a misura di turista»
La “rivincita” di Montorfano

Sono scomparse le alghe segnalate dai bagnanti quindici giorni fa «Merito della pompa a lato della spiaggia che crea una corrente continua»

«Un lago a misura di turista» La “rivincita” di Montorfano
Bagnanti sulla spiaggia del laghetto di Montorfano che si presenta in condizioni davvero eccellenti
(Foto di foto bartesaghi)

«Il nostro lago è assolutamente pulito e mettiamo in campo tutti gli accorgimenti perché l’area balneabile del Lido sia pulita e sempre in movimento». Alan Emanuele e Domingo Merry del Val, rispettivamente gestore e proprietario del Lido di Montorfano, intervengono sullo stato delle acque.

Quindici giorni fa alcuni amanti del lago, tra cui l’appassionato di meteo, Fabio Fioramonti, coordinatore della sito Naturalmeteo, che riunisce alcuni giovani di Como, Varese e del Molise, appassionati di meteorologia, avevano segnalato nella zona dei canneti la presenza di alghe. Era stata esclusa da subito la pericolosità del proliferare di queste alghe, che era molto probabilmente legato al forte caldo dei primi giorni di luglio. Il Lido rivendica con orgoglio la propria fetta di lago pulita e con assenza di alghe. Da più di quindici anni, come spiega Merry del Val, è stata posizionata una pompa, a lato della spiaggia, che pesca l’acqua e la rimette nel lago creando una corrente continua che ripulisce l’acqua e che sposta eventuali alghe verso la zona dell’unico emissario del lago, la Roggia Lubiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA