Lunedì 23 Novembre 2009

La Borgovico bis
arriverà in tangenziale

COMO Borgovico bis in due lotti per un costo di circa 30 milioni di euro e addio al passaggio da Santa Teresa con lo spostamento dell’uscita su via Nino Bixio, all’altezza dei parcheggi. È questa l’ipotesi che stanno completando gli uffici comunali e che poi dovrà passare nella fase di raccolta dei finanziamenti.  In pratica il progetto prevede una rotatoria all’incrocio tra via Bellinzona e via per Cernobbio e poi un percorso che segue la ferrovia e sbuca in via Bixio, dove dovrebbe essere realizzata una rotatoria. È stato quindi eliminato lo sbocco su piazza Santa Teresa, che non avrebbe sostenuto un ulteriore volume di traffico. Già da uno studio comunale del 2002 era emerso che da quel nodo transitano quotidianamente oltre 50mila veicoli.  Da via Bixio partirebbe il secondo lotto: la strada in quel punto entrerebbe in galleria per sfociare a metà tangenziale, vicino a Comodepur.
«Il costo del primo lotto - spiega l’assessore alla Viabilità Stefano Molinari - costerà circa 12-13 milioni di euro, mentre con il secondo raddoppierebbero arrivando a circa 30 milioni di euro». Soldi tutti da reperire e sarà un ostacolo tutt’altro che secondario. «Andranno trovati - dice Molinari - ma l’opera sarà di interesse sovraccomunale e quindi si potrebbero cercare contributi dalla Provincia e dalla Regione».

f.angelini

© riproduzione riservata