Venerdì 04 Dicembre 2009

Como Borghi e Camerlata
i quartieri più multietnici

Il numero di stranieri residenti a Como è 15 volte quello di vent’anni fa: nel 1988 erano 600, oggi circa 9500. Lo rivela uno studio condotto dal settore Statistica di Palazzo Cernezzi. Lo studio, pubblicato anche sul giornale comunale “Il Cittadino”, fotografa la concentrazione degli immigrati nei vari quartieri della città. Il quartiere più multietnico è Como Borghi, con una percentuale di stranieri residenti salita al 23,4% del totale degli stranieri che vivono nella città. Non è una caso che via Milano Alta abbia la più alta frequenza di negozi gestiti da immigrati. Al secondo posto  Camerlata con il 10,7%. Analizzando il fenomeno in termini di percentuale di stranieri sul totale dei cittadini (somma degli italiani e degli stranieri) residenti  nel quartiere, Camerlata si piazza la primo posto con il 19,8%, seguito da Ponte Chiasso con il 18,6% e Como Borghi con il 16,5%, Monte Olimpino, Como Ovest e Rebbio con percentuali del 13% circa, Como Centro con l’11,9%.

p.berra

© riproduzione riservata