Lunedì 01 Febbraio 2010

Storia da "Saranno famosi"
alla scuola media "Parini"

Provengono da zone diverse delle Filippine e il destino li ha fatti conoscere alla media «Parini». Nella scuola più multietnica di Como sono diventati protagonisti di una piccola favola, di una storia da "Saranno famosi" o da "High school musical". Frequentandosi, infatti, hanno scoperto una passione comune per il ballo, che li ha spinti a esibirsi allo spettacolo di Natale della scuola. I primi applausi della loro carriera sono stati quelli dei compagni e della preside, che li ha subito segnalati a Dario Tognocchi, referente dell’Ufficio scolastico provinciale per il cinema e il teatro. Così, ora, sono protagonisti di un video, realizzato dallo stesso Tognocchi. «Prima non ci conoscevamo», conferma uno dei sei ballerini. Ma poi, a scuola, hanno cominciato a frequentarsi: «Io già ballavo da piccolo - racconta un altro ragazzo - e mia madre ha fatto vedere i video anche a loro...». La "febbre" ha contagiato i compagni e insieme hanno cominciato a provare passi e coreografie. «Non ne farei una questione di italiani e di stranieri - dice la preside Leonardo Spagnolo - anche se l’appartenenza a una stessa cultura ha contibuito ad avvicinare tra loro questi ragazzi, che frequentano classi diverse. Tutto è partito dal progetto "Viva la nostra scuola", che dà spazio alle attività motorie e all’espressione artistica, funzionali anche al recupero della motivazione. Nel primo quadrimestre abbiamo finalizzato i laboratori alla produzione dello spettacolo di Natale, dove il "gruppo dei filippini", come lo chiamo io, ha mostrato capacità espressive particolari. Per questo ho voluto valorizzarli. Spero trovino condizioni favorevoli per andare avanti».

p.berra

© riproduzione riservata