Venerdì 12 Marzo 2010

Albate, ancora cemento
Via libera al piano ex Frey

COMO - Via libera del Consiglio comunale (presenti 24 consiglieri, favorevoli 16, contrari 8) al piano di recupero proposto dall'Immobiliare Albate Centro srl e dalla Cassa rurale ed artigiana di Cantù, Banca di Credito Cooperativo. Il progetto prevede la trasformazione della ex Frey, ex comparto produttivo in via Canturina 192, in un complesso immobiliare con destinazione in parte commerciale e terziario e parte a destinazione residenziale. Il progetto ha una volumetria pari a 24.890,49 metri cubi di cui 22.012,83 residenziali e 2.877,66 direzionali - commerciali. Gli edifici che si affacciano sulla Canturina avranno un'altezza massima di 16,60 metri mentre i restanti quattro edifici all'interno del complesso avranno un'altezza massima di 19,80 metri.

Sono circa 132 gli appartamenti che verranno realizzati, 169 i posti auto interrati riservati alle abitazioni, 4 le unità adibite al terziario-commerciale. Nell'ambito degli standard verranno realizzati  una trentina di posti auto a destinazione pubblica e una piazza. L'importo relativo alla parziale monetizzazione delle aree destinate ad attrezzature pubbliche e di interesse pubblico o generale  ammonta a 119.760,00 euro.
Con 17 voti favorevoli è stato approvato un ordine del giorno presentato da larga parte della maggioranza che invita il sindaco a farsi parte attiva nei confronti dell'Amministrazione provinciale e stimolarla affinché essa realizzi senza indugio e nel più breve tempo possibile il nuovo collegamento Como - Cantù - Mariano Comense, in modo da salvaguardare il quartiere di Albate da un traffico veicolare eccessivo e non di propria pertinenza.

Il sindaco non ha apprezzato il comportamento della Lega, che ha votato contro: «La Lega - hadetto Stefno Bruni - ha condiviso il progetto in tutte le sedi in cui il piano è stato presentato e discusso, gruppo di maggioranza, giunta e conferenza dei capigruppo. Adesso vota contro e solo per motivi elettorali. Francamente questo atteggiamento non mi piace».

s.ferrari

© riproduzione riservata