Martedì 16 Marzo 2010

Deruba una donna a messa
Ladro bloccato dai fedeli

COMO Ha atteso che la pensionata seduta accanto a lui in chiesa, durante la messa, prendesse il portafogli per l'offerta. E come un lampo si è avventato sulla borsetta ed è fuggito. Mal gliene incolse: perché gli altri fedeli non sono certo rimasti a guardare, ma lo hanno inseguito, bloccato, costretto a rinunciare al bottino e poi - grazie all'aiuto di un ciclista di passaggio - lo hanno inseguito fino all'arrivo della polizia, i cui agenti hanno infine fatto scattare le manette ai suoi polsi. È finito in cella con l'accusa di rapina impropria Alessandro Lori, 42enne con casa in via Cadorna e nome molto noto alle forze dell'ordine di Como. È stato arrestato domenica a mezzogiorno dagli agenti della squadra volante della questura cittadina.
Teatro del furto la chiesa di San Bartolomeo di via Milano. Era il momento dell'offertorio quando è scattato l'allarme. Una fedele, residente in zona, estrae dalla sua borsetta il portamonete per lasciare un'offerta, ma abbandona - per pochi istanti - la borsa stessa sulla panca della chiesa. All'improvviso la malcapitata sente altri fedeli urlare: «Al ladro». Si volta e scopre che è proprio lei la vittima del malvivente. Il quale non perde tempo e fugge prima in via Milano, quindi lungo via Jacopo Rezia. Ma non fa molta strada perché tre testimoni del furto si lanciano all'esterno e riescono, dopo un breve inseguimento, a bloccarlo.

f.angelini

© riproduzione riservata