Mercoledì 14 Aprile 2010

Baradello: dopo la frana
un furto nel cantiere

COMO Non bastava la frana: ora sul Baradello - Spina Verde si allunga un'ombra e forse è furto, ma potrebbe anche essere un sabotaggio, con danni per almeno 2.000 euro a carico dell'Impresa «G.s. Opere Edili Srl», sede a Montemezzo, in Alto Lario. Durante la notte, ignoti hanno forzato la serratura dei tappi dei serbatoi di due escavatori ed hanno asportato 200 litri di gasolio. Inoltre, hanno portato via la batteria del compressore, 200 euro il valore commerciale ed una motosega che vale 850 euro. Hanno poi preso a sassate un escavatore ed hanno mandato in frantumi il vetro anteriore sottostante la pedaliera di comando e questo potrebbe essere un vandalismo, ma potrebbe anche essere un messaggio intimidatorio. Come dire:« Siete a secco. Vi abbiamo tolto gli strumenti per lavorare». Il cantiere è stato aperto a marzo per la messa in sicurezza di via Castel Baradello; la conclusione dei lavori è prevista a fine novembre: martedì mattina alle 7,30, quando gli operai sono arrivati all'interno dell'area boschiva, si sono trovati i risultati del raid notturno.  E per riprendere a lavorare, l'impresa è stata costretta a farsi portare il gasolio in elicottero,con atterraggio su un prato.

f.angelini

© riproduzione riservata