Venerdì 16 Aprile 2010

Cassa integrazione
E' allarme rosso

L'onda lunga della crisi nel primo trimestre 2010 si è abbattuta come uno tsunami sull'economia comasca. Quanto sia delicato lo stato di salute dell'economia comasca lo testimoniano i dati trimestrali Inps elaborati dalla Cgil sulla cassa integrazione ordinaria e straordinaria autorizzata. Il conto totale supera 10 milioni di ore, contro il milione e 787 mila ore dal primo trimestre 2009. Il balzo in avanti riguarda soprattutto la cassa straordinaria (legata alle crisi più serie) passata da 514 mila ore ad un monte ore attuale di 5 milioni. In sofferenza conclamata l'industria dove accanto l'incremento di ore di cassa per gli operai (+544,91% rispetto al 2009), oggi sono i colleti bianchi a destare maggiore preoccupazione (+1387,09% ore).
Sindacati in allarme: «Difronte a questa situazione è urgente un rafforzamento degli ammortizzatori sociali e un allungamento del periodo. Ci sono infatti molte realtà dove la cigs è in scadenza e il rischio è che situazioni critiche si trasformino in drammatiche».

e.conca

© riproduzione riservata