Martedì 27 Aprile 2010

"Prepara subito 10 mila euro"
E tenta di truffare un'anziana

COMO Nonna, mi servono 10mila euro. Preparali». È stata più o meno questa la telefonata che ha ricevuto una signora comasca, residente in via Italia Libera. Dall'altra parte della cornetta un «nipote di Roma» che, effettivamente, la donna ha. La signora alla richiesta di denaro ha risposto dicendo: «Sono a letto, non posso, e poi non ho neanche una lira». A quel punto il finto nipote si è spazientito e ha detto: «Alzati, vai in banca e prendi i soldi».  È iniziato così il tentativo di truffa ai danni di un'anziana che, fortunatamente ha avuto la prontezza di riflessi di non farsi ingannare. Spaventata ha chiamato la figlia che ha cercato di risalire al numero telefonico del chiamante, che ovviamente non era stato registrato dal telefono. «Fortunatamente non è successo nulla - racconta la figlia - e mia mamma ha avuto la capacità di non dare informazioni e di non accettare l'arrivo a casa dello sconosciuto. Abbiamo per questo deciso di sporgere denuncia e vogliamo segnalare quello che è successo a tutti per evitare che altri anziani cedano».

f.angelini

© riproduzione riservata