Domenica 25 Luglio 2010

Como: una goleada
davanti a Van de Sfroos

SONDAL Prove tecniche di Como. Per quel che può valere un test contro una rappresentativa di Prima e Seconda categoria valtellinese. C'è però il risultato, 7-1, un gruppo di almeno duecentocinquanta tifosi al seguito e la presenza del vicepresidente Rivetti. Di certo c'è che non è, e non sarà, il Como che il 22 agosto debutterà in campionato. L'età media è bassissima, la qualità tutta da scoprire. Prima uscita stagionale, abbinata al concerto di Davide “Van De Sfroos” Bernasconi. Il cantante non ha giocato, come si credeva, impegnato nelle prove del concerto. Però ha dato il calcio d'inizio. E sugli spalti (la rivetta in erba del campo sportivo), si alza il grido “No alla Tessera del Tifoso”. Si sapeva, la posizione della curva, ma è stata ribadita con lo striscione “Siamo ultras non clienti… con la tessera niente abbonamenti”. Il Como parte con un 4-4-2: subito in campo le novità Tornaghi in porta, Magli al centro della difesa con Rudi, Bardelloni e Da Dalt sulle fasce. Davanti Cozzolino e Prandelli. E sarà Cozzolino, l'uomo immagine della salvezza dell'anno scorso, ad aprire le marcature.

f.angelini

© riproduzione riservata