Lunedì 26 Luglio 2010

Energie rinnovabili
per sfidare i veleni

COMO L'Europa chiama alle energie rinnovabili e il Lario risponde, sia pure con una certa "timidezza". In Provincia di Como è attiva, oggi, una media di 43 impianti fotovoltaici ogni centomila abitanti, un numero non grande che segna però un primo passo nella direzione della tutela dell'ambiente e della salute umana. Nella classifica regionale spicca Cremona, con una media di 114,62 impianti ogni 100mila abitanti, mentre Milano è fanalino di coda con 32,65 impianti.
Proprio secondo l'ultimo studio pubblicato dalla Camera di Commercio di Milano, le energie rinnovabili in Lombardia, provenienti da rifiuti, idroelettrico e biogas generano un business da un miliardo di euro all'anno collocando la regione al decimo posto del totale italiano. Pur lontana da Bergamo e Brescia, in questo senso le provine più virtuose, a Como si contano 250 impianti per la produzione di energia rinnovabile, pari allo 0,78% del totale Italia, il 5% in Lombardia.
Il fotovoltaico in Lombardia sta facendo grandi numeri, in effetti sono 6.024 gli impianti installati per una potenza che complessivamente sfiora i 57mila kW e che si stima quadruplicherà entro il 2011  raggiungendo i 230mila kW. Arianna Augustoni

a.savini

© riproduzione riservata