Giovedì 02 Settembre 2010

Un'ora e mezzo in coda
per ritirare una raccomandata

«Un'ora e mezza di coda e allo sportello mi dicono che la mia  raccomandata non c'è. Devo andarla a ritirare nell'ufficio dei portalettere e ci andrei, se solo sapessi dov'è. E farei anche causa, se solo sapessi a chi». È una delle voci che si sono levate ieri alle Poste Centrali in via Gallio. Voci di uno dei tanti “gentili utenti” in coda per ritirare raccomandate ed assicurate, operazione che hanno sempre compiuto allo sportello sotto casa e che non possono più compiere. Nell'ambito della riorganizzazione di Poste Spa, è stato accentrato in via Gallio il servizio di consegna di raccomandate, assicurate ed atti giudiziari non consegnati per assenza del destinatario. Gli uffici coinvolti nel nuovo modello sono Camnago Volta, Civiglio, via Milano, via Diaz, via Vittorio Emanuele, via Bari, via Bellinzona, via El Alamein, via Coloniola, Tavernola e, secondo l'ufficio Comunicazione Territoriale Lombardia «il trasferimento offrirà ai cittadini un servizio più rapido ed efficiente, in una zona centrale e presidiata anche nell'orario pomeridiano. L'apertura al pubblico è prevista dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 19 e il sabato dalle 8,30 alle 12,30».

e.frigerio

© riproduzione riservata