Venerdì 01 Ottobre 2010

2011, sarà l'anno
senza pensionati

Anno 2011, l'anno che non vedrà nessun nuovo pensionato a Como. Per effetto della manovra 2010 di aggiustamento dei conti pubblici, tutti coloro che matureranno i requisiti l'anno prossimo dovranno aspettare 13 mesi prima di ricevere l'assegno Inps.
E se il datore di lavoro decidesse di interrompere il rapporto, perché il dipendente ha già raggiunto il massimo per età e contributi, sono affari del lavoratore, il quale dovrà vivere attingendo ai risparmi o alla liquidazione? «Non succederà. Il legislatore ha chiarito che il lavoratore resta in azienda finché non si apre la cosiddetta finestra di uscita» rassicura Senatro Frezza, presidente del Comitato provinciale Inps fino a pochi giorni fa.
Ma quanti resteranno in attesa? Nel 2009, ultimo dato disponibile, le domande presentate a Como dai lavoratori per la pensione di vecchiaia sono state 2.632. Le domande di anzianità, fondate sui contributi versati, 2.281. Totale: 4.913 nuovi pensionati, una consistenza che, negli ultimi anni, non ha subito grandi variazioni.

e.conca

© riproduzione riservata