Lunedì 06 Dicembre 2010

E il ladri non si fermano
neanche davanti a Gesù

COMO Hanno rubato Gesù bambino. Brutta sorpresa, nel tardo pomeriggio di ieri, alla mostra dei presepi allestita nella chiesa di San Giacomo, che quest'anno ne propone ben 250, tra grandi e piccoli, provenienti da tutto il mondo. «In realtà - spiegano Massimo e Tina Scarso, tra i promotori della mostra - i furti sono stati due: prima è sparito un blocco di provenienza russa, del valore di circa 100 euro. Ce l'ha segnalato una signora, avendo notato che la zucca che lo conteneva era vuota. Poi è stato asportato il Gesù bambino da un presepe diMurano del valore di 1.000-1.500 euro». Da Massimo e Tina, amareggiati per l'accaduto, è partito un appello: «Cerchiamo volontari da affiancare alle due persone messe a disposizione dagli organizzatori della Città dei Balocchi. Possono chiamarci allo 031/52.23.52 o al 349/80.62.943 o presentarsi in San Giacomo negli orari di apertura, ogni giorno dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30». Il problema è che i presepi sono disposti non solo sugli altari laterali, ma anche lungo le navate, vicino all'ingresso e quindi facilmente trafugabili. «Purtroppo due custodi non bastano - concludono - e non vorremmo essere costretti a riportarceli tutti a casa».
E. F.

a.savini

© riproduzione riservata