Giovedì 16 Dicembre 2010

Feste senza autosilo
Aprirà solo a gennaio

COMO - Ennesimo rinvio per l'autosilo di viale Lecco. Salvo recuperi insperati, non sarà utilizzabile neanche durante le imminenti festività natalizie.
«Il cantiere procede a ritmi serrati e si sta lavorando in tutti i modi perché entro Natale il parcheggio possa aprire», aveva detto il sindaco Stefano Bruni, dopo un sopralluogo effettuato ai primi di dicembre assieme all'assessore alla Viabilità Stefano Molinari e al direttore generale del Valduce, Nicola De Agostini. Ma anche la previsione del primo cittadino è destinata a essere smentita dai fatti. Smobilitati i ponteggi, ieri gli operai stavano montando le vetrate nella parte bassa della struttura. E a sentire chi era sul cantiere, ora la data più probabile per l'inaugurazione sarebbe il 4 gennaio. Ma, a questo punto, è meglio usare il condizionale. «Non so quando aprirà - afferma De Agostini - ci sono i tecnici che stanno lavorando e non credo che saremo in grado di dare una risposta certa prima di qualche giorno. Ad oggi non posso né confermare né smentire alcuna data. Il 4 gennaio? È solo una delle voci che si rincorrono».
Per i residenti e i commercianti senza box, quindi più interessati di chiunque altro al completamento dell'opera, l'attesa si protrarrà ulteriormente. Almeno di qualche altro mese. «In una prima fase non affitteremo nulla, vogliamo prima vedere su che livelli di occupazione si arriva. Poi valuteremo come comportarci», aveva detto De Agostini nelle scorse settimane. Gli uffici amministrativi del Valduce, in verità, stanno già raccogliendo le prenotazioni da parte di residenti e commercianti della zona, ma la lista che si va componendo per ora è puramente informativa. Serve all'ospedale per capire quante persone siano interessate ad affittare un posto auto, tuttavia non può essere compilata una graduatoria finché non verrà stabilito se e quanti parcheggi verranno dati in affitto. In totale il nuovo autosilo multipiano tra viale Lecco e via Dante conterà 515 posti auto, dei quali 52 saranno riservati al Comune (dal lunedì al venerdì), con tariffe agevolate al 50%.

p.berra

© riproduzione riservata