Venerdì 31 Dicembre 2010

Il Capodanno punta
a 40mila presenze

COMO Viale Geno, per il secondo anno consecutivo, è la location privilegiata del Capodanno sul lago. Fulcro della notte più lunga dell'anno è sempre la piazzetta della funicolare, dalla quale stasera alle 22.30 partirà l'animazione musicale che proseguirà fino alle 2.30 di domani, con un intervallo di poco più di un quarto d'ora per lasciare spazio ai fuochi d'artificio. Un copione di successo che si ripete ormai da dieci anni e che nel 2009 - secondo una stima degli organizzatori (il consorzio Como turistica) - nonostante la neve ha fatto registrare circa 35 mila presenze, con l'obiettivo di superarle, visto che il meteo promette bene. Sul palco ci saranno ancora Sarah Paoletti e Giuseppe Rondinelli, storiche voci del Capodanno della Città dei Balocchi, che faranno ballare con successi vecchi e nuovi per accontentare un po' tutti. Allo scoccare della mezzanotte, come detto, il primo bacino del lago risplenderà grazie alle coloratissime luci dello spettacolo piromusicale, fatto di effetti fissi, aerei e ad acqua, per sfruttare in pieno il fronte visivo, il tutto accompagnato da brani quali l'”Ouverture” di Handel, il “Guglielmo Tell” e la “Gazza ladra” di Rossini, per terminare con “Nessun dorma” di Pavarotti. Al termine ci si potrà ributtare nelle danze fino alle 2.30. Per la notte di Capodanno l'investimento degli organizzatori (tra cui gli Amici di Como, con il patrocinio e il contributo dell'assessorato al Turismo) è di circa 20 mila euro, con la sola esclusione del costo dell'impianto audio e luci. Numerose le iniziative collaterali, tra cui - in previsione dell'arrivo anche di turisti - l'apertura (diurna) dei tre infopoint comunali (piazza Matteotti, via Magistri Cumacini e stazione Como San Giovanni) e forse anche l'apertura serale di quello temporaneo ubicato nel “gabbiotto” all'inizio di viale Geno. E infine alcuni consigli e informazioni per chi deciderà passare il Capodanno in piazza. In primo luogo organizzarsi in modo da arrivare in città in largo anticipo rispetto alla festa, parcheggiando l'auto nelle zone limitrofe (viale Innocenzo, viale Varese, viale Lecco, piazza Grimoldi, piazza Volta, viale Puecher, Ippocastano, Ticosa) o meglio ancora negli autosilo (via Auguadri e via Recchi), e facendo una passeggiata in centro godendosi l'illuminazione natalizia. I luoghi migliori per assistere allo spettacolo pirotecnico sono la passeggiata di Villa Olmo, i giardini a lago, il lungolario e Brunate, oltre ovviamente a viale Geno. Per quanto riguarda infine la viabilità, da segnalare la chiusura al traffico di tutto il viale Geno dalle 22.30 di venerdì alle 3.30 di sabato, e di tutto il lungolago (da piazza Matteotti a viale Cavallotti) dalle 23.30 di venerdì alle 00.30 circa di sabato. Attenzione anche ai divieti di sosta in vigore dalle 6 di venerdì alle 6 di sabato in piazza De Gasperi, dalle 12 di venerdì alle 6 di sabato in piazza Roma, piazza Groggi, piazza De Orchi (riservate alla sosta delle auto dei residenti in viale Geno, piazza De Gasperi e lungolario Trieste); dalle 20 di venerdì alle 6 di sabato via Coloniola; dalle 22 di venerdì alle 6 di sabato in piazza Matteotti.
Gigi Albanese

a.savini

© riproduzione riservata