Lunedì 14 Marzo 2011

Cantù, piazza Garibaldi
in estate l'attraversamento

CANTU' Tre mesi di lavori, che prenderanno il via una volta terminate le scuole, in giugno. Stavolta il cantiere è di quelli attesi, visto che riguarda il rifacimento della parte carrabile del crinale. Il che significa non solo dire addio una volta per tutte – o almeno è quello che tutti si augurano – agli ormai famigerati lastroni ballerini, ma soprattutto restituire alla piazza una situazione viabilistica ideale. Il che in soldoni si traduce in un ritorno al passato, istituendo nuovamente il collegamento diretto tra via Roma e via Dante con il doppio senso di marcia.
Un intervento invocato e atteso, tanto che la maggior parte dei commercianti di via Dante e Pianella, nei giorni scorsi, ha annunciato la decisione di non partecipare alla quarta edizione di Shopping & design, proprio per esprimere in maniera forte e netta il proprio disappunto per le scelte operate dall'amministrazione. A partire da quella di rifare la piazza e cambiarne la viabilità tagliando in due in centro.
Venerdì la giunta ha approvato il progetto preliminare dell'intervento di ripristino della parte carrabile. A breve, con l'arrivo della primavera, si procederà verificando la tenuta dei lastroni, e a quel punto, stesi anche il progetto definivo ed esecutivo, si potrà dare il via all'intervento sulla parte restante. Intervento da finanziare con il ricavato della vendita all'asta del terreno di via Brianza, che ha già visto andare a vuoto quattro tentativi e con il quinto il prezzo è sceso a 527 mila euro dai 620 mila di partenza.

m.butti

© riproduzione riservata