Sabato 21 Maggio 2011

Per gli artigiani di Como
La vetrina è virtuale

COMO Serve agli artigiani per cercare un fornitore o una collaborazione sul territorio senza dover girare mezza Italia, ma è altrettanto utile alla signora Maria alle prese con lo scarico del lavandino intasato e alla ricerca di un idraulico fidato. Doppia funzione per il nuovo portale di Confartigianto di Como che debutta ufficialmente oggi e che per la sua struttura rappresenta una novità a livello nazionale. Sulla piattaforma al suo esordio si possono trovare poco meno di quattromila schede che fanno riferimento ad altrettante aziende iscritte a Confartigianato Como in regola con l'iscrizione e che hanno già provveduto a segnalare l'indirizzo internet e i recapiti telefonici. A queste informazioni base, le aziende già abituate ad usare internet, hanno aggiunto informazioni sulla tipologia del lavoro che svolgono, una carrellata sui prodotti e brevi video interviste, con tanto di musica di sottofondo (la scelta dei brani rivela più di mille parole il carattere dell'imprenditore) per spiegare la loro storia.
Semplicità, concretezza, velocità di ricerca, gli ingredienti base del primo risultato tangibile della rivoluzione informatica che sta coinvolgendo i seimila soci dell'associazione. Per molti si tratta semplicemente di aggiungere un'ulteriore vetrina virtuale a quella che già anno ( alta la percentuale dklel aziende con un sito internet anche di base), per latri è l'occasione per avere il coraggio Obiettivo dichiarato dalla nuova dirigenza, superare l'immagine tradizionale dell'artigiano tutto casa e bottega, per comunicare invece, soprattutto ai giovani, quella di un imprenditore che non ha timore a confrontarsi con l'innovazione, prima fra tutti quella informatica. Sponsor tecnico dell'iniziativa, Intesa Sanpaolo che si guadagna logo e link in bella vista sulla home page. «L'esigenza di creare un sito interattivo che facesse da vetrina ma anche svolgesse la funzione di piazza virtuale per sviluppare business è arrivata dagli stessi imprenditori, primi fra tutti quelli del legno-arredo, del tessile e del metalmeccanico. In un secondo momento abbiamo deciso di affiancare anche il servizio rivolto all'esterno per la ricerca di professionisti fidati e certificati» spiega il presidente Marco Galimberti.
proprio per la sua funzione di servizio, l'accesso alle informazioni è molto facilitato: la ricerca avviene digitando una semplice parola chiave che fa riferimento alla tipologia di artigiano che si cerca. Possibile poi registrare anche eventuali giudizi sulla qualità del servizio.
«Un sito in costante evoluzione. Fondamentale la collaborazione degli stessi artigiani per implementare le opportunità di collegamento - sottolinea il vicepresidente Federico Costa - strumenti come twitter, facebook, skype possono rivelarsi grandi alleati per incrementare i propri affari». Insomma, altro che Mastro Geppetto!
Elvira Conca

a.savini

© riproduzione riservata