Sabato 06 Agosto 2011

Paratie, concorso inutile
Buttati 500 mila euro

COMO - «Individuare le opere di sistemazione finale da definire a seguito del "concorso di idee", garantendo per altro il più possibile coerenza e uniformità delle soluzioni di difesa sul fronte lago, nell'ambito di una visione d'insieme unitaria». È scritto, nero su bianco, nella delibera della giunta regionale del 3 febbraio 2010 che, di fatto, traduceva in atti formali le promesse fatte prima di Natale del 2009 dal presidente Roberto Formigoni.
Nel documento si aggiunge anche la quantificazione economica e la Regione garantisce «il necessario finanziamento per l'attuazione del concorso di idee in 500mila euro». Cinquecento mila euro che, di fatto, sono finiti nel nulla, visto che il progetto vincitore (quello dell'architetto Cino Zucchi) del 15 luglio 2011 non verrà realizzato. La Soprintendenza aveva infatti bocciato la parte della piazza d'acqua ipotizzata davanti a piazza Cavour, ma il resto dell'idea avrebbe potuto essere utilizzato. L'assetto finale della passeggiata è ancora un enorme punto di domanda nonostante sia passato più di un anno dall'annuncio del vincitore del concorso nato per volontà di Formigoni. Sia sotto il profilo estetico, sia sotto quello finanziario.

Leggi il servizio completo nell'edizione de La Provincia in edicola sabato 6 agosto

g.roncoroni

© riproduzione riservata