Martedì 09 Agosto 2011

I pasti della Ca' d'Industria
fanno più ricchi i privati

COMO Bilancio di Ca' d'Industria in rosso, ricavi di Fms in aumento del 30%. Dall'ultimo bilancio depositato dalla società di Nova Milanese, vincitrice nel febbraio dello scorso anno della gara per l'esternalizzazione del servizio mensa della casa di riposo dei comaschi, emerge che nell'anno del maxi appalto per la gestione del servizio di ristorazione ha chiuso i conti con guadagni non indifferenti. Un incremento il cui merito, in buona parte, è da attribuire ai quasi 180mila euro al mese fatturati, a partire dalla primavera 2010, da Fms alla fondazione Ca' d'Industria. Per quell'appalto, così oneroso per le casse della fondazione comasca, è finito sotto inchiesta il presidente uscente di via Brambilla, Domenico Pellegrino.  L'appalto ristorazione, sul cui affidamento la procura ipotizza che possano essere stati commessi reati quali la corruzione, il peculato e la turbativa d'asta, è da sempre avvolto da critiche.

Leggi l'articolo su "La Provincia" del 9 agosto

f.angelini

© riproduzione riservata