Martedì 30 Agosto 2011

Addio a un negozio storico
Como perde la Casa della seta

COMO - l ritorno dalle vacanze in città può riservare alcune sorprese, anche in un luogo come Como, che tanti tacciano di immobilismo. Certo, non tutte le novità sono positive. Spiace, ad esempio, imbattersi in un cartello perentorio sulla vetrina della "Casa della seta" di via Vittorio Emanuele II: liquidazione totale. Un'insegna storica che ha accompagnato decenni di vita locale andrà ad aggiungersi al numero di luci spente nelle due principali "vasche", quella ancora ieri prese d'assalto dai turisti complice la bella giornata. Proseguendo si incontra anche qualche novità piacevole: quello che ospitava la libreria Meroni, purtroppo chiusa definitivamente dopo tanti anni di onorata attività, almeno non resterà un altro negozio chiuso.
Abbigliamento al posto dei preziosi volumi, ma tant'è. Anche lo spazio occupato dal "Mamma Orsa", bar che ha cessato l'attività, cambierà faccia: si vocifera di un Bed&Breakfast. Altri negozi stanno per essere ultimati verso l'incrocio con via Indipendenza dove, invece, non è cambiato niente.

Leggete il reportage completo su "La Provioncia" in edicola martedì 30 agosto

p.berra

© riproduzione riservata